Fetish: Enema... questa pratica sconosciuta

« Older   Newer »
 
.
  1. <[cacca cacca]>
     
    .

    User deleted



    Enema... questa pratica sconosciuta


    Forse non tutti sanno che la pratica della puliza delle viscere chiamata Enema (Clistere in Italiano) può elettrizzare un rapporto Fetish. Vediamo come...

    Si dice: ” o lo ami o lo odi”…

    Ma vediamo un po’: perché usare i clisteri?

    Per cominciare i clisteri sono usati per scopi differenti

    - pulire prima di una penetrazione

    - come punizione

    - come forma di addestramento o umiliazione ( in relazione al bondage giapponese
    e ad altre tecniche orientali),

    - per godimento (sessuale) normale.

    In linea di principio i clisteri in quanto tali non sono pericolosi. Possono esserci
    delle avvertenze per chi ha delle malattie al cuore, asma, diabete, chi soffre di epilessia,
    donne durante o subito dopo la gravidanza. In conclusione non devono essere praticati
    troppo spesso…

    Quantità di liquido:

    Ma quanta acqua calda deve essere usata? Dipende dal corpo di chi lo subisce:
    di sicuro tra 1 litro e 1 litro e mezzo. Se avete intenzione di sottoporvi spesso
    a questa pratica non utilizzate più di una tazza per volta… e comunque è buona regola non
    sottoporsi a questa pratica più di una volta al giorno.
    Proprietà curative degli
    enema:
    La pulizia delle viscere è sempre stata considerata importante in oriente.
    A questa pratica si sono sottoposti (e tutt’ora si sottopongono) importanti figure:
    la più famosa è stata la compianta Lady D. che ha sempre avuto cura della sua
    persona.
    Iniziare per gradi
    Avete bisogno di tre cose: un sacchetto, un tubo e
    un ugello. Usualmente venduti in farmacia.

    Suggerimenti tecnici e “di gioco”

    1)Se non lo avete fatto prima è necessario pulire completamente l’ugello lavandolo
    con acqua calda e sapone antibatterico poi risciacquatelo con molta acqua pulita per eliminare del tutto il sapone.
    2)Assicurarsi che non ci sia
    aria nel sacchetto.
    3) Mettere sopra i vostri guanti di lattice e sull’ugello del lubrificante per facilitare la ricezione dell’ugello e per impedire
    le lesioni accidentali
    4) Inserire LENTAMENTE l’ugello nel retto. Non inserire mai
    l’ intero ugello: deve per poter essere rimosso senza alcuna difficoltà.
    5) Mantenete
    il sacchetto allo stesso livello dell’ugello durante l’inserimento per evitare
    la fuoriuscita dell’acqua troppo presto. Successivamente alzate LENTAMENTE il
    sacchetto per iniziare a far muovere il liquido verso l’interno.
    Nb: Se desiderate
    che il liquido vada lentamente e con come poca pressione è necessario alzare il
    sacchetto poco più su dell’ugello…

    Ecco acluni suggerimenti su come usare l’enema:

    - nei giochi tra paziente ed infermiera ”

    - ” la promessa ” di un enema incute timore: spesso un elemento essenziale nel
    Fetish.

    - L’ enema può non far parte del gioco ma è solo una preparazione per il qualcos’altro…

    Conclusioni: Ora tutto dipende da che cosa state progettando. Fate aspettare
    il vostro partner il più possibile se questa è un’operazione di pulizia oppure
    se questo è un addestramento o punizione potreste desiderare di aspettare i primi
    spasmi per iniziare.

    NOTA: Se il vostro partner si sottopone per la prima volta ad un enema
    assicuratevi di dargli maggior supporto morale possible al fine di poter fargli
    apprezzare l’esperienza…
     
    .
0 replies since 27/8/2009, 19:49
 
.
Top