Bismark- la corazzata tedesca della 2° guerra mondiale

« Older   Newer »
 
.
  1. <pacha>
     
    .

    User deleted



    LA BISMARK
    La corazzata Bismarck entra in servizio il 24-08-1940 dunque a guerra già iniziata. Era un prodigio marinaro (e la Royal Navy lo sapeva). Giorgerini Giorgio uno dei nostri più illustri esperti della storia della guerra in mare in un suo testo dedicato alle corazzate la usa come termine di paragone della categoria sottolineando il valore di un vascello che possedeva ogni caratteristica sviluppata a quel massimo che consente la perfetta armonia di tutte le sue principali componenti. (velocità, autonomia, manovrabilità, corazzatura, armamento, sis. di puntamento, ecc.) inoltre aveva un sistema di paratie in grado (se anche fosse stata penetrata la cintura principale) di impedire al proiettile nemico di entrare nella parte viva della nave, inoltre era fatta di un nuovo tipo di acciaio, più flessibile e dunque meno incline a squarciarsi. La RAF tenne costantemente sotto controllo la grande nave tedesca precedentemente localizzata in Norvegia, ma il 23 maggio ’41 si accorge che non c’è più. L’obiettivo della Bismarck sono i traffici in Atlantico per raggiungere il quale occorre scavalcare l’Inghilterra passandole il più lontano possibile. Superata l’Islanda da ovest la Bismarck e il Prinz Eugen (un incrociatore di scorta) sono intercettati dall’Hood (ancora più grande della Bismarck conosciuto come il Golia dei 7 mari) e dalla Prince of Wales, le due formazioni alle 05,52 alla distanza di 22.700 metri aprono il fuoco e si centrano quasi contemporaneamete la Bismarck accusa lievi danni a prua ma l’Hood è penetrato all’altezza della Santa Barbara e a seguito di una esplosione spaventosa si spezza in due, dopo soli 6 minuti dall’inizio dello scontro del possente incrociatore restano solo una miriade di detriti galleggianti e tre marinai, la Prince of Wales colpita più volte accusa gravissimi danni quindi disimpegna.
    Il momento è grave, La marina è il simbolo e l’orgoglio dell’Inghilterra e l’Hood era l’orgoglio della Marina, il suo affondamento diventa un caso nazionale, per racimolare navi da impiegare nella caccia vengono anche sguarniti numerosi convogli, churcill interviene personalmente nella vicenda, alla fine La Bismarck si ritrova predata da 50 aerei basati a terra, 2 portaerei, 5 corazzate, 14 incrociatori di vario tipo, 22 cacciatorpediniere più il naviglio minore. Nei convulsi giorni successivi la grande nave appare e scompare, i cacciatorpediniere riescono ad attaccarla senza però rallentarne l’avanzata, la Bismarck è sfuggente come la nebbia, e quando infine è avvistata si trova in rotta verso la Francia e nessuna nave è in grado di raggiungerla prima che questa si trovi sotto l’ombrello protettivo della luftvaffe, tutte tranne una, la potaerei Ark Royal i cui aereosiluranti attaccano e colpiscono il timone inchiodandolo mentre la Bismarck era in manovra di disimpegno, tutti i tentativi di sbloccarlo sono vani compreso quello farlo saltare, La grande nave ora può solo girare in tondo e attendere il suo fato.
    image
     
    .
  2. fonte 1
     
    .

    User deleted



    La Bismarck fu' impostata il 1 Luglio 1936 , ancora prima di entrare in servizio era gia' famosa e temuta perchè era ritenuta la piu' veloce , la piu' potente come potenza di fuoco e la piu' protetta corazzata al mondo , Il 18 Maggio 1941 , lascio' il porto di Gdynia ( Polonia ) per l'operazione Rheinubung insieme all'incrociatore pesante Prinz Eugen , in pratica doveva attaccare i convogli nell'Atlantico . Il comando della Bismarck era affidata al capitano di vascello Ernst Lindemann .
     
    .
1 replies since 21/5/2009, 22:40
 
.
Top