Ex moglie

« Older   Newer »
 
.
  1. hentai67
     
    .

    User deleted



    Ex moglie



    Sono separato da poco eppure quando vedo la mia ex moglie mi arrapo sempre moltissimo. Lei è una donna di 49 anni portati splendidamente non è alta, ma è ben proporzionata ha un viso misto tra l'angelo e la puttana vogliosa di cazzo e fino a che siamo stati sposati e anche un poco dopo non glielo fatto mai mancare. Poi dopo una mia scappatella attratto da un culo che mi ha fatto letteralmente sballare, l'avevo un po trascurata. Lei allora si è rimessa in gioco, e ho scoperto che scambiava e.mail porno con gente in rete. Lei giurava che era tutto virtuale. Un sabato sera l'ho seguita, Lei, è uscita di casa con una gonna corta e una camicetta attillata che faceva intravedere il suo splendido seno. La gonna un poco al di sopra del ginochio metteva in evidenza le sue splendide gambe e le sue caviglie sottili. Il tacco un po a spillo metteva in risalto quel suo bel culetto che in tanti anni di matrimonio avevo visitato spesso e di cui avevo aperto pazientemente la strada visto che amava molto essere penetrata da dietro godendo come una pazza. Non mi sono mai lamentato delle mie dimensioni, ma l'idea che potesse fare qualche paragone mi turbava moltissimo. Lei, entrò nella sua macchina e si diresse a un luogo dell' appuntamento.Qui, parcheggiò la sua auto e nello scendere notai che non aveva i collant e portava egli autoreggenti e una sottile mutandina nera. Lei aveva un monte di venere eccezzionale e una gran fica. Si ravvivò i capelli biondi e con passo deciso sali su una Bmw station vagon bianca. Potei vedere la faccia di quello che la guidava era un uomo più grande di me di età e con una grande faccia di porco. La vettura si allontanò dal posto e io con la mia a distanza la seguii. Vidi che mia moglie si era nel frattempo abbassata con la testa su quel porco e capii che gli stava facendo un pompino. Dopo poco la vettura si fermò in uno spiazzo, mia moglie scese dalla macchina e così il suo accompagnatore che la raggiunse dall'altro lato e tenendola poggiata con la schiena l'alzò sul cofano della macchina le aprì le splendide cosce e vidi che trafficava sotto con le dita finchè non le tolse le sottili mutandine, la luce della luna e la posizione di mia moglie rendeva visibile quella sua bellissima fica che ora rimaneva in balia di quel voglioso uomo, che, non stette li ad aspettare e prima le infilo un dito e poi saggiato il succo di mia moglie che era già bagnata, immerse il suo viso da porco e la cominciò a leccare tutta non trascurando con le dita di solleticare il buchetto del culo di mia moglie che di buon grado accettava quella penetrazione. Poi, la girò mettendola distesa sul cofano e cominciò a penetrare il buco del culo prima con le dita e poi con la lingua e a ogni colpo di lingua sentivo i gemiti di mia moglie che ancora di più si abbandonava e con le mani il cui smalto rosso delle unghie si stagliava alla luce della luna si apriva di più l'orifizio agevolando il lavoro della lingua che dava colpi precisi e riempendola di saliva. L'uomo alla fine si abbassò i pantaloni e tirò fuori un cazzo già duro rosa con la forma un pò ricurvo. Io rimasi sorpreso, il mio a detta anche di altre amiche e anche della mia ex moglie è sempre stato considerato un cazzo bello, scuro di dimensioni non enormi ma giuste, non circociso. Però mia moglie fino a quel momento non aveva potuto avere termini di paragone. Rimasi sorpreso il cazzo di costui era circonciso e la sua forma strana mi aveva sorpreso. Con decisione si avventò sul buchetto di mia moglie e con forza la penetrò. Lei comincio a urlare che la faceva male e gemeva, sotto i colpi duri di quello che gridava ti devo rompere il culo, e così dicendo le alzava ancora di più le cosce per penetrarla meglio, mentre le aveva infilato due dita in fica e andando a ritmo con i colpi violenti che dava da dietro. Poi ogni tanto tirava fuori quel cazzo tutto rosa pallido e sputava nel buco del culo di mia moglie e con quattro dita le spalmava dentro tutta la saliva e poi ritornava a infierire dentro con colpi violenti. Io sentivo mia moglie gemere di piacere. Sarà durata un ora quella scopata, il suo corpo era in balia di quel porco che alternava leccate di fica, dita nel culo dita nella fica a quel cazzo che alla fine esplose nel culo di mia moglie. Mia moglie aveva goduto come una pazza. Tutto lo sperma se lo asciugò con quella mutandina sottile. Avevo visto tutto e l'angoscia mi assalì perchè avevo capito che Lei era cambiata, e che io non avrei potuto più primeggiare come prima , visto che sicuramente quella scopata Le avrebbe lasciato un segno indelebile e un desiderio di rivedere quel porco cosa che poi è realmente avvenuta. Quello è capace di tutto come poi è stato l'ha portata a diventare una vera troia e a dividerla anche con i suoi amici. Ma questa è un altra storia
     
    .
0 replies since 27/5/2009, 11:44
 
.
Top