Cuore - Edmondo De Amicis [Riassunto]

« Older   Newer »
 
.
  1.  
    .
    Avatar


    Group
    Administrator
    Posts
    6,325
    Location
    Napoli

    Status
    Offline

    RIASSUNTI

    Il protagonista è Enrico. Lui e la sua classe, attraverso un anno scolastico ricco di vicende, insegnano al lettore molti valori morali, l'unica vera ricchezza a quei tempi. Ogni mese, l'insegnante assegna un racconto che ha come morale il patriottismo, uno dei valori più sentiti. Il migliore amico di Enrico è Garrone, un bambino molto gentile, incapace di fare uno sgarbo a qualcuno. Più di una volta ha difeso i suoi compagni fisicamente debilitati da i prepotenti, e ogni ragazzino stravede per lui. In più punti sono presenti delle lettere scritte dai genitori o dalla sorella a Enrico, in cui gli fanno notare gli sgarbi, gli errori da lui commessi nel corso dell'anno scolastico. Queste lettere, molto toccanti, parlano della malattia, della morte, della povertà, dell'umiltà presente intorno alla famiglia. Il libro mette in luce anche il diverso atteggiamento verso lo studio da parte dei ragazzi: a quei tempi lo studio era considerato una vera fortuna, poichè era una cosa destinata a pochi.
    -------------------


    Il racconto mensile che mi è piaciuto di più è quella del Piccolo scrivano fiorentino che narra di un bambino che, impietosito da suo padre che lavorava anche la sera scrivendo dei nomi su delle fascette, decide di fare il lavoro al posto del padre, ma senza dirglielo perché altrimenti non glielo avrebbe permesso. Ma il lavoro lo faceva di notte e il giorno dopo era stanchissimo e anche a scuola era peggiorato,per cui il padre, talmente era deluso, non gli rivolgeva più la parola.
    Una notte però gli successe di urtare qualcosa e, per paura che il padre lo scoprisse, stette zitto zitto, ma non vedendo arrivare nessuno riprese il lavoro.
    Ad un certo punto però si sente mettere una mano sulla spalla ed indovinate chi era? Suo padre che, orgoglioso di suo figlio, lo aveva perdonato e tutto tornò a posto, anzi, meglio.







    Personaggi principali:
    - Enrico: è un ragazzo sensibile, dedito allo studio e amante dell’amicizia.
    Ha una sorella di nome Silvia a cui è molto affezionato.
    - Franti: è il più terribile, è testardo e capriccioso, fa scherzi a tutti e non fa altro
    che prendere in giro i più deboli di lui, ma tanto poi arriva Garrone!!!
    - Garrone: è il più buono e bravo di tutti. Se un bambino faceva un guaio per sbaglio
    Ed il maestro chiedeva chi era stato, si alzava sempre Garrone, ma il maestro non
    ci cascava.
    - Perboni: è il maestro che segue i bambini e che li educa. É buono e dolce, ma
    Anche severo.

     
    .
0 replies since 26/5/2009, 23:00
 
.
Top